Arrow
Arrow
Slider

Viaggio in India

“Chi ama l'India lo sa: non si sa esattamente perché la si ama. È sporca, è povera, è infetta; a volte è ladra e bugiarda, spesso maleodorante, corrotta, impietosa e indifferente. Eppure, una volta incontrata non se ne può fare a meno.”

Tiziano Terzani

L’India è innanzitutto un continente in cui vive un sesto dell’umanità, erede di una società millenaria che ancora oggi si presenta con la sua ricchezza senza pari di diversità umana. In questo angolo di pianeta 1,3 miliardi di persone vivono fianco a fianco. Indù, musulmani, cristiani, sikh, giainisti fanno risuonare giornalmente le loro preghiere e i loro canti nei quattro angoli del paese. Dagli aridi altopiani del Ladakh, ai monti del Kashmir, al deserto del Thar, alle foreste dell’India centrale, alle spiagge tropicali del sud, 122 lingue vengono regolarmente parlate dalle genti che popolano il paese. I rituali vedici vengono praticati nei templi, uguali a 3.500 anni fa, mentre meravigliose sculture testimoniano la magnifica epoca classica (IV-VIII secolo d.C.) e la bellezza architettonica di palazzi e moschee ci ricorda l’infuenza dell’arte islamica dei secoli dal XIII al XVIII. I lasciti della lunga stagione del colonialismo britannico (1757-1947) emergono ovunque, soprattutto nelle grandi città come Mumbai, Calcutta e Delhi. E soprattutto emerge ovunque la straordinaria ricchezza di una società perennemente in movimento, eppure così fedele custode di una tradizione tanto antica quanto articolata. L’India è tutto questo, e anche molto di più...

INVIA UNA RICHIESTA DI INFORMAZIONI

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

Privacy

GALLERY INDIA

Bangladore to Delhi